fbpx Biennale Cinema 2018 | A Discovery of Witches – Hiding in Plain Sight
La Biennale di Venezia

Your are here

Cinema

A Discovery of Witches – Hiding in Plain Sight

Venice Virtual Reality

Regia:
Kim-Leigh Pontin
Produzione:
Sky (Daniel Bougourd, Neil Graham)
Durata:
15’
Lingua:
inglese
Paesi:
Gran Bretagna
Interpreti:
Teresa Palmer, Matthew Goode, Adetomiwa Edun
Sceneggiatura:
Daniel Bougourd, Kim-Leigh Pontin
Costumi:
Nigel Egerton
Musica:
Rob Lane
Suono:
Andy Kennedy
Note:
Stand Up

Sinossi

Un pugno di streghe, vampiri e demoni vivono tra gli uomini, ma sono a loro invisibili. Teresa Palmer è una professoressa brillante. Diana Bishop, una strega riluttante. Matthew Goode, un genetista. Matthew Clairmont, un vampiro. La realtà virtuale invita i partecipanti a immedesimarsi sia in Matthew che in Diana. Scoprirete poteri che sarete in grado di controllare e altri che decisamente controlleranno voi e vivrete il primo incontro tra i due, carico di emozioni.

Commento della regista

A Discovery of Witches è una singolare esplorazione di narrativa legata al corpo. Penso che sia la prima volta che un partecipante può entrare in scena abitando il corpo di un attore della TV. In questo progetto abbiamo legato insieme molteplici esperienze di personaggi per creare un solo arco narrativo, esplorando il rapporto tra identità ed esperienza.

Produzione/Distribuzione

PRODUZIONE: Sky
Grant Way, Isleworth
TW7 5QD – London, United Kingdom
Tel. +77 40351912
marc.lamb@sky.uk
http://www.sky.com

UFFICIO STAMPA INTERNAZIONALE: Claire Barson - Sky
Grant Way, Iselworth
TW7 5QD – London, United Kingdom
Tel. +78 10190847
claire.barson@sky.uk

 


Condividi su

Biennale Cinema
Biennale Cinema