fbpx Biennale Cinema 2019 | Verdict
La Biennale di Venezia

Your are here

Cinema

Verdict

Orizzonti

Regia:
Raymund Ribay Gutierrez
Produzione:
Centerstage Productions (Brillante Ma Mendoza), Films Boutique (Nicolas Brigaud-Robert, Jean Christophe Simon)
Durata:
126’
Lingua:
filippino, inglese
Paesi:
Filippine, Francia
Interpreti:
Max Eigenmann, Kristoffer King, Jorden Suan, Rene Durian
Sceneggiatura:
Raymund Ribay Gutierrez
Fotografia:
Joshua A.Reyles
Montaggio:
Diego Marx Dobles
Scenografia:
Ryan Faustino
Suono:
Brian Dumaguina
Effetti visivi:
Marvin Jose

Sinossi

Joy vive a Manila con la figlia Angel di sei anni e il marito Dante, un piccolo criminale. Come spesso accade, una sera l’uomo torna a casa ubriaco e picchia la moglie selvaggiamente. Stavolta però, fa del male anche ad Angel. Finalmente, Joy va con la bambina al posto di polizia per denunciare il marito e mandarlo in prigione; scopre tuttavia che la giustizia nel migliore dei casi è lenta, a volte persino impossibile da ottenere. Non senza motivo, sente che lei e la bambina sono sempre più in pericolo.

Commento del regista

La violenza domestica è la forma di abuso più diffusa nelle Filippine. Ho voluto fare un film sull’argomento dopo aver incontrato una donna, sottoposta a un controllo medico legale, che aveva lividi su tutto il corpo. Aveva subito violenza dal marito durante un litigio. Seguendo il suo caso, ho poi scoperto che non aveva continuato l’iter giudiziario perché di fatto impraticabile.
Il costo di una procedura giudiziaria è astronomico per un filippino medio. In queste circostanze, la società considera equo il sistema legale e si aspetta che lo sia sotto tutti gli aspetti, sia per l’imputato sia per la vittima. Con il film, cerco di dimostrare che a volte l’equità nel contenzioso porta a una procedura più complessa che si traduce nell’impunità dell’accusato. La regolarità delle procedure giudiziarie è importante, ma se le procedure stesse diventano l’unico scopo, rischiano di stravolgere quella giustizia che dovrebbero garantire. A volte la giustizia deve essere tempestiva per essere veramente giusta.
Se il tempo necessario a raggiungere un verdetto è irragionevolmente lungo, il procedimento finisce per negare il suo vero scopo e significato: cercare innanzitutto la giustizia.

Produzione/Distribuzione

PRODUZIONE 1: Brillante Ma Mendoza - Centerstage Productions
947 Busilak St. Barangka Drive
1550 – Mandaluyong, Philippines
Tel. + 493069537850
contact@filmsboutique.com

PRODUZIONE 2: Nicolas Brigaud-Robert,Jean-Christophe Simon – Films Boutique
5, rue Nicolas Flamel
75004 – Paris, France
Tel. + 493069537850
simon@filmsboutique.com

DISTRIBUZIONE INTERNAZIONALE: Balsan Louis - Films Boutique
Köpenicker Straße 184
10997 – Berlin, Germany
Tel. + 493069537850
contact@filmsboutique.com

UFFICIO STAMPA: Claudia Tomassini & associates - International Film Publicity
Claudia Tommassini Mobile: +49 173 205 5794
claudia@claudiatomassini.com Cristina Casati
venicepr@claudiatomassini.com
www.claudiatomassini.com


Condividi su

Biennale Cinema
Biennale Cinema