fbpx Biennale Cinema 2019 | Om det oändliga (Sull’infinito)
La Biennale di Venezia

Your are here

Cinema

Om det oändliga (Sull’infinito)

Venezia 76 Concorso

Regia:
Roy Andersson
Produzione:
Roy Andersson Film Produktion (Pernilla Sandström, Johan Carlsson), Essential Films (Philippe Bober), 4 1⁄2 Fiksjon (Håkon Øverås)
Durata:
76’
Lingua:
svedese
Paesi:
Svezia, Germania, Norvegia
Interpreti:
Jan-Eje Ferling, Martin Serner, Bengt Bergius, Tatiana Delaunay, Anders Hellström, Thore Flygel
Sceneggiatura:
Roy Andersson
Fotografia:
Gergely Pelos
Montaggio:
Johan Carlsson, Kalle Boman, Roy Andersson
Scenografia:
Studio 24
Costumi:
Julia Tegström, Isabel Sjöstrand, Sandra Parment
Suono:
Robert Hefter

Sinossi

Una riflessione sulla vita umana in tutta la sua bellezza e crudeltà, splendore e banalità. Trasportati in un sogno, siamo guidati dalla gentile voce narrante di una Sherazad. Momenti irrilevanti assumono lo stesso significato degli eventi storici: una coppia fluttua su una Colonia devastata dalla guerra; mentre accompagna la figlia a una festa di compleanno, un padre si ferma per allacciarle le scarpe sotto una pioggia battente; ragazze adolescenti ballano all’esterno di un caffè; un esercito sconfitto marcia verso un campo di prigionia. Ode e lamento al tempo stesso, Om det oändliga è un caleidoscopio di tutto ciò che è eternamente umano, una storia infinita sulla vulnerabilità dell’esistenza.

Commento del regista

La cornucopia è il mitico corno di una capra, ed è ricolma di simboli di ricchezza e abbondanza. Di solito è rappresentata traboccante di prodotti e di frutta di ogni genere: un’abbondanza generosa che, secondo il mito, non diminuisce mai, perché vera e propria rappresentazione dell’inesauribilità infinita. È stato il mito greco a ispirarmi a unire tutte queste scene, tutti questi temi in uno stesso film. Io voglio sottolineare la bellezza di essere vivi e umani, ma per dimostrarlo ci vuole un contrasto, bisogna rivelare anche il lato peggiore. Questo film è sull’infinità dei segni dell’esistenza.

Produzione/Distribuzione

PRODUZIONE 1: Pernilla Sandström, Johan Carlsson - Roy Andersson Film Produktion
Sibyllegatan 24 114 42 – Stockholm, Sweden
Tel. + 46 70 788 02 09
johan@royandersson.com
Facebook: Roy Andersson
Studio 24@officialroyandersson

PRODUZIONE 2: Philippe Bober - Essential Films
Mommsenstr. 27
10629 – Berlin, Germany
Tel. + 49 30 3277 7879
bureau@coproductionoffice.eu

PRODUZIONE 3: Håkon Överås - 4 1/2 Fiksjon AS
Storgata 5
0155 – Oslo, Norway
Tel. + 47 928 45 780
Mob. + 47 90603080
hakon@fourandahalf.no

DISTRIBUZIONE INTERNAZIONALE: Philippe Bober – Coproduction Office
24 rue Lamartine
75009 – Paris, France
Tel + 33 156026000
sales@coproductionoffice.eu
http://www.coproductionoffice.eu

UFFICIO STAMPA ITALIA E INTERNAZIONALE
(eccetto Germania e Stati Uniti):
Claudia Tomassini & Associates
Saarbrücker Str. 24 | Haus B | 2. OG 10405 Berlin, Germany Tel.: +49 (0) 30 44 34 06 06
Mob.: +49 (0) 173 205 5794
office@claudiatomassini.com
www.claudiatomassini.com

UFFICIO STAMPA GERMANIA: Sylvia Müller-Neue Visionen Filmverleih GmbH
Schliemannstr. 5
10437 - Berlin, Germany
Tel.: +49 (0) 30 41 71 57 22
mueller@neuevisionen.de
www.neuevisionen.de

UFFICIO STAMPA STATUNITENSE: Ryan Werner -Cinetic Marketing
555 West 25th Street, 4th Floor New York
NY 10001 - USA Tel.: +1 212 204 7951 Cell.: +1 927 354 7653
ryan@cineticmedia.com


Condividi su

Biennale Cinema
Biennale Cinema