fbpx Biennale Cinema 2019 | To the Moon
La Biennale di Venezia

Your are here

Cinema

To the Moon

Venice Virtual Reality

Regia:
Laurie Anderson, Hsin-Chien Huang
Produzione:
Canal Street Communications (Laurie Anderson, Hsin-Chien Huang)
Durata:
15’
Paesi:
Taiwan, Usa
Sceneggiatura:
Laurie Anderson
Musica:
Laurie Anderson
Programmers:
Hsin-Chien Huang

Sinossi

To the Moon utilizza immagini e metafore tratti dalla mitologia greca, dalla letteratura, dalla scienza, dai film di fantascienza e dalla politica per creare una nuova e immaginaria luna nera. Durante i quindici minuti dell’esperienza in VR, lo spettatore viene scaraventato lontano dalla Terra, cammina sulla superficie lunare, scivola fluidamente tra i detriti dello spazio, attraversa la struttura del DNA e viene sollevato e successivamente scagliato dalla cima di una montagna lunare.

Commento dei registi

To the Moon è dedicato a un antico pittore cinese che realizzò un immenso paesaggio verticale, il dipinto di una montagna punteggiata di pini, una strada ripida e tortuosa che conduce alla vetta, cascate, minuscoli escursionisti muniti di bastoni, capanne in bambù e paglia, e pescatori che gettano le reti nel mare sottostante. La realizzazione di questo complesso dipinto richiese molti anni. Quando il pittore infine lo terminò, ci camminò dentro. Questo è quanto miriamo a fare con To The Moon, ossia consentire all’osservatore di camminare letteralmente all’interno dell’opera d’arte.

Produzione/Distribuzione

PRODUZIONE:
Canal Street Communications (Laurie Anderson, Hsin-Chien Huang)

DISTRIBUZIONE ITALIANA E INTERNAZIONALE:
Codex Management


Condividi su

Biennale Cinema
Biennale Cinema