fbpx Biennale Cinema 2021 | Once Upon a Time in Calcutta
La Biennale di Venezia

Your are here

Cinema

Once Upon a Time in Calcutta

Orizzonti

Regia:
Aditya Vikram Sengupta
Produzione:
For Films (Aditya Vikram Sengupta, Vikram Mohinta, Jonaki Bhattacharya), Wishberry Films (Anshulika Dubey, Priyanka Agarwal, Shashwat Singh), DUOfilm (Ingrid Lill Høgtun, Marie Fuglestein Lægreid, Linda Bolstad Strønen), Catherine Dussart Productions (Catherine Dussart)
Durata:
131’
Lingua:
Bengalese
Paesi:
India, Francia, Norvegia
Interpreti:
Sreelekha Mitra, Shayak Roy, Bratya Basu, Arindam Ghosh, Satrajit Sarkar, Anirban Chakrabarti, Reetika Nondini Sheemu
Sceneggiatura:
Aditya Vikram Sengupta
Fotografia:
Gökhan Tiryaki
Montaggio:
Aditya Vikram Sengupta
Scenografia:
Jonaki Bhattacharya
Costumi:
Jonaki Bhattacharya
Musica:
Minco Eggersman
Suono:
Hindole Chakraborty, Bruno Tarriere
Effetti visivi:
For Films

Sinossi

Dopo la scomparsa di sua figlia, Ela perde non solo la sua identità di madre, ma anche l’unica ragione per stare insieme a suo marito. Quando la banca le rifiuta un mutuo per una casa, il suo superiore, a capo di un enorme schema Ponzi, le fa un’offerta che fatica ad accettare. Ela ricontatta il fratellastro per rivendicare la sua metà di un vecchio teatro di famiglia, ma questi le oppone un rifiuto, dando a lei la colpa del proprio oscuro destino. Nel frattempo, ricompare l’amore della sua infanzia, che le fornisce l’affetto e la speranza necessari per un nuovo inizio. Proprio quando Ela comincia a vivere la vita che aveva sempre sognato, si rende conto di non essere l’unica persona a scavare tra gli scarti in una città profondamente affamata.

Commento del regista

Il film è il culmine dei sentimenti e delle emozioni che provo per Calcutta e i suoi abitanti, una città impegnata nel tentativo di stare al passo con un mondo in rapida evoluzione. Utilizzando personaggi reali ed eventi effettivamente accaduti, il film è il mio tentativo di eliminare i vari strati della città un tempo comunitaria, per rivelare una condizione umana tragica ma, allo stesso tempo, piena di speranza e di gioia. Il film evidenzia le aspirazioni e gli sforzi di persone che annaspano in una metropoli in continua espansione. Ho cercato di dare agli spettatori un vero spaccato delle acque torbide di Calcutta, attraverso dei personaggi vivaci che cercano in ogni modo di ritagliarsi un loro spazio, senza affogare.

Produzione/Distribuzione

PRODUZIONE 1: Aditya Vikram Sengupta, Jonaki Bhattacharya, Vikram Mohinta – FOR FILMS
GD 311, Sector 3, Salt Lake City
700109 – Kolkata, India
Tel. +91 9831372287
priyankar@forfilmsindia.com
http://www.forfilmsindia.com

PRODUZIONE 2: Anshulika Dubey, Priyanka Agarwal, Shashwat Singh – Wishberry Films
Office 202/203, Amar Arcade, Kulkarni Colony
422002 – Nashik, India
Tel. +91 86919 99396
anshulika@wishberry.in
http://www.wishberryfilms.in

PRODUZIONE 3: Ingrid Lill Høgtun, Linda Bolstad Strønen, Marie Fuglestein Lægreid – DUOfilm AS
Eidsvegen 66
5211 – Hordaland, Norway
Tel. +47 958 14 288
ingrid@barentsfilm.no
http://www.duofilm.no/

PRODUZIONE 4: Catherine Dussart - Catherine Dussart Productions
25, rue Gambetta
92100 – Boulogne, France
Tel. +33 6 85 25 92 80
cdp@cdpproductions.fr

DISTRIBUZIONE INTERNAZIONALE: Manola Novelli, Daniela Cölle – Pluto Film
Schliemannstr. 5,
10437 - Berlin Germany
Tel. +49 30 2191 8220
info@plutofilm.de
https://www.plutofilm.de/

UFFICIO STAMPA: Gloria Zerbinati
Mob. +33 (0)7 86 80 02 82
gloria.zerbinati@gmail.com


Condividi su

Biennale Cinema
Biennale Cinema