fbpx Biennale Architettura 2021 | Meetings on Architecture – Expanded Programme
La Biennale di Venezia

Your are here

Meetings on Architecture – Expanded Programme
Architettura -

Meetings on Architecture – Expanded Programme

Ultimi giorni della Biennale Architettura 2021 con un fitto programma di incontri e dibattiti dal 13 al 20 novembre, anche in diretta streaming.

C’è ancora tempo fino a domenica 21 novembre per visitare la Biennale Architettura 2021. I Meetings on Architecture – Expanded Programme accompagneranno i visitatori negli ultimi giorni di Mostra con cinque giornate dedicate – il 13, 14, 15, 16 e 20 novembre 2021 – che si svolgeranno al Teatro Piccolo Arsenale.

Meetings on Architecture
a cura di Hashim Sarkis

Gli incontri saranno trasmessi in diretta streaming sul sito web e su FacebookTwitter e YouTube.

 

Sabato 13 novembre, ore 15.00 > 17.00
Teatro Piccolo Arsenale
Annuncio dei vincitori dei Global Holcim Awards 2021 e dei 33 progetti finalisti provenienti da tutti i continenti
Gli Holcim Awards sono il concorso più importante a livello mondiale per l’architettura sostenibile e offrono un premio in denaro di 2 milioni di dollari. Quest’anno i premi saranno consegnati da Hashim Sarkis, Curatore della Biennale Architettura 2021 e Presidente della giuria dei Global Holcim Awards 2021, e dai membri della giuria Marilyne Andersen (Svizzera), Maria Atkinson (Australia), Meisa Batayneh Maani (Giordania), Philippe Block (Svizzera), Angelo Bucci (Brasile), Loreta Castro Reguera (Messico), Dirk E. Hebel (Germania), Reed Kroloff (Usa), Jeannette Kuo (Svizzera), nonché da Marc Angélil (Svizzera), Kate Ascher (Usa), Harry Gugger (Svizzera), Enrique Norten (Messico), Stuart Smith (Regno Unito), e da Magali Anderson e Jan Jenisch in rappresentanza dell’Executive Committee di Holcim, sponsor della Holcim Foundation for Sustainable Construction e del concorso Holcim Awards.

 

Domenica 14 e lunedì 15 novembre
Teatro Piccolo Arsenale
Dimensions of sustainability: ecology, technology and culture
Le possibili risposte alle attuali crisi ecologiche e ambientali costituiscono uno degli assi fondamentali di How will we live together? La sostenibilità è diventata un obiettivo essenziale per ogni tipo e forma di progetto. Il Simposio amplia i contenuti della Mostra di quest’anno attraverso una serie di conversazioni che esplorano le diverse dimensioni della sostenibilità in architettura: dall’estetica e filosofia del design, alla tecnologia, alla progettazione urbana e territoriale.

  • Keynote speech
    Amina J. Mohammed
  • Panel 1 (14 novembre, ore 14.30 > 15.30): Philosophies of Sustainability
    Con Peder Anker, Mitchell Joachim
  • Panel 2 (14 novembre, ore 15.50 > 17.10): Sustainability, Transition and Urbanization: a new project for space, life and politics
    Con Paola Viganò, Michiel Dehaene, Saskia Sassen, Mathis Wackernagel, Arturo Escobar, Panos Mantziaras
  • Panel 3 (14 novembre, ore 17.30 > 18.30): The Technologies of Sustainability
    Con Marilyne Andersen, Angelo Bucci, Loreta Castro Reguera, Marc Angélil
  • Panel 4 (15 novembre, ore 14.30 > 15.30): Art, Culture and Sustainability
    Con Mariam Kamara, Patrick Berger, Alexia León
  • Panel 5 (15 novembre, ore 15.50 > 16.50): Ecologies of our global commons
    Con Giulia Foscari, Gringo Cardia, Territorial Agency

 

Martedì 16 novembre, ore 15.00 > 16.30
Teatro Piccolo Arsenale
La Biennale thinks Venice
Negli ultimi decenni Venezia ha rappresentato una sorta di paradigma per le città di tutto il mondo riguardo ad alcune criticità e questioni chiave inerenti alla conservazione, la resilienza, i cambiamenti climatici e le sollecitazioni imposte ai contesti locali dai servizi globali e dalle economie del turismo di massa. Il Simposio mostra le risposte che i Partecipanti alla Biennale Architettura 2021 hanno voluto dare a queste domande negli spazi dell’arcipelago e della laguna di Venezia e mette a confronto le diverse soluzioni che la città potrebbe adottare per rispondere a tali preoccupazioni.

Con Nicholas de Monchaux, Sandro Bisà, Paola Malanotte-Rizzoli, Laura Fregolent, studio L A

Seguirà una conversazione con Hashim Sarkis

 

Sabato 20 novembre, ore 14.15 > 18.30
Teatro Piccolo Arsenale
Looking forward: the education of the architect
In che modo la formazione e l’insegnamento dell’architettura stanno rispondendo alle sfide che il mondo ci pone? Il Simposio Looking forward: the education of the architect promuove la missione pedagogica della Biennale Architettura attraverso una serie di dialoghi sulle questioni più urgenti per il futuro delle nuove generazioni di studenti di architettura.

Introduzione Roberto Cicutto e Hashim Sarkis

  • Panel 1 (ore 14.30 > 15.30): Education for crises
    Con Lesley Lokko, Luca Molinari, Axel Timm e Jan Liesegang (raumlaborberlin)
    Moderano Jessica Charlesworth e Roi Salgueiro Barrio
  • Panel 2 (ore 15.50 > 16.50): Education for a changing future
    Con Momoyo Kajima, Nader Tehrani, Eyal Weizman
    Moderano Hae-Won Shin e Nicholas de Monchaux
  • Panel 3 (ore 17.10 > 18.10): Education for living together
    Con J. Yolande Daniels, Ignacio G. Galán, Marina Correia
    Moderano Elisa Silva e Allan Wexler

Conclusioni Alejandro Aravena e Hashim Sarkis

I panel saranno introdotti da Xhulio Binjaku

Come accedere agli incontri

Gli incontri sono accessibili al pubblico gratuitamente, previa prenotazione e fino a esaurimento posti. Non è incluso l’accesso alla Biennale Architettura 2021. Per ulteriori informazioni e servizio biglietteria si prega di consultare il sito www.labiennale.org. All’ingresso sarà richiesta la misurazione della temperatura corporea che non potrà superare i 37,5 °C. È obbligatorio esibire il Green Pass o certificazione equivalente.


Condividi su