fbpx Biennale Architettura 2021 | Forensic Oceanography
La Biennale di Venezia

Your are here

Forensic Oceanography

Aesthetic Borders: Of Violence and (in)Visibility at Sea


  • MAR - DOM
    22/05 > 31/07
    11.00 - 19.00

    01/08 > 21/11
    10.00 - 18.00
  • Padiglione Centrale
  • Ingresso con biglietto

Charles Heller (Svizzera, 1981) e Lorenzo Pezzani (Italia, 1982) di Forensic Oceanography (Regno Unito, 2011), in collaborazione con Forensic Architecture (Regno Unito, 2010)

SITO UFFICIALE

Descrizione

Aesthetic Borders: Of Violence and (in)Visibility at Sea si compone di due inchieste —The Crime of Rescue e Mare Clausum — che riguardano il cambiamento epocale avvenuto nel Mar Mediterraneo nel 2015, quando le organizzazioni non-governative iniziarono a condurre operazioni di ricerca e salvataggio per reagire alle innumerevoli morti di migranti e al mancato intervento delle autorità statali. Malgrado abbia notevolmente migliorato la capacità di monitorare la violenza di confine in mare, la presenza cruciale delle ONG ha anche sollevato nuovi dilemmi. Come rivelano le inchieste, l’improvvisa ondata di immagini che si è generata è stata usata non solo per chiedere conto di quella violenza, ma anche per criminalizzare e screditare il lavoro delle stesse ONG. Inoltre, mostrare la violenza di confine può avere effetti ambivalenti, tra cui quello di riprodurre un immaginario razzista, fatto di corpi neri e scuri, su cui si basa la stessa chiusura dei confini dell’UE. Analizzando criticamente il cambiamento di regime estetico in corso alle frontiere del Mediterraneo, l’installazione cerca di affrontare alcuni di questi dilemmi etici e politici, soffermandosi sulle sfide insite nella rappresentazione della violenza.

CON IL SUPPORTO AGGIUNTIVO DI

Borderline Europe
the Economic and Social Research Council
Goldsmiths, University of London
the House of World Cultures
the Republic and Canton of Geneva
the Swiss National Science Foundation
Transmediale
the WatchTheMed platform
Swiss Arts Council Pro Helvetia

Crediti di produzione

Forensic Oceanography è un progetto di Charles Heller e Lorenzo Pezzani avviato all’interno di Forensic Architecture agency a Goldsmiths, University of London

Proiezioni video
Forensic Oceanography e Forensic Architettura, The Crime of Rescue— The Iuventa Case (2018, 33’)
Team del progetto Forensic Oceanography: Charles Heller, Lorenzo Pezzani, Rossana Padaletti, Richard Limeburner
Team del progetto Forensic Architecture: Nathan Su, Christina Varvia, Eyal Weizman, Grace Quah
Prodotto con il supporto di: Borderline Europe, the WatchTheMed platform e Transmediale

Forensic Oceanography e Forensic Architecture, Mare Clausum—The Sea Watch vs Libyan Coast Guard Case (2018, 28’)
Team del progetto Forensic Oceanography: Charles Heller, Lorenzo Pezzani, Rossana Padeletti
Team del progetto Forensic Architecture: Stefan Laxness, Stefanos Levidis, Grace Quah, Nathan Su, Samaneh Moafi, Christina Varvia, Eyal Weizman
Prodotto con il supporto di: the WatchTheMed platform, the Swiss National Science Foundation, the Republic e Canton of Geneva ARCHIVE
Forensic Oceanography, Mare Clausum: Italy e the EU’s undeclared operation to stem migration across the Mediterranean (2018)

Forensic Oceanography, Interview with a survivor of the Sea Watch vs Libyan Coast Guard Case (2019, 28’)
Progetto: Charles Heller, Lorenzo Pezzani, Violeta Y. Mayoral, Laure Vermeersch

Forensic Oceanography, Blaming the Rescuers: Criminalising Solidarity, (Re)enforcing Deterrence (2017)

Forensic Oceanography, Interview with Iuventa rescuer Laura Martin (2019, 13’)
Progetto: Charles Heller, Lorenzo Pezzani, Laure Vermeersch

Padiglione Centrale
Vedi su Google Maps

Condividi su

Biennale Architettura
Biennale Architettura