fbpx Biennale Architettura 2021 | Daisy Ames; Bernadette Baird-Zars; Adam Frampton
La Biennale di Venezia

Your are here

Daisy Ames; Bernadette Baird-Zars; Adam Frampton

Housing the Future:  A New ‘New Law’ For New York City


  • MAR - DOM
    22/05 > 31/07
    11.00 - 19.00

    01/08 > 21/11
    10.00 - 18.00
  • Arsenale
  • Ingresso con biglietto

Daisy Ames (Usa, 1984), Bernadette Baird-Zars (Usa, 1983), e Adam Frampton (Usa, 1980) di Housing Lab (Usa, 2019) al Graduate School of Architecture, Planning and Preservation (Usa, 1881) presso la Columbia University (Usa, 1754) in collaborazione con Ericka Mina Song (Canada, 1991), Erin Purcell (Usa, 1990), Juan Sebastián Moreno (Colombia, 1991)

SITO UFFICIALE

Descrizione

Nei suoi cinque distretti New York City contiene una moltitudine di tipologie abitative. Il multidisciplinare Housing Lab presso la Graduate School of Architecture, Planning and Preservation della Columbia University sostiene che questi edifici trascurati incarnano delle eredità complesse, rimanendo fondamentali per il futuro della convivenza. Gli obiettivi di questa installazione sono duplici: il primo è estrarre elementi da progetti abitativi abbandonati che presentano combinazioni uniche di materiali, design, codici e morfologia urbana; il secondo è rielaborare degli elementi selezionati creando soluzioni adattive al clima e orientate al futuro che rappresentino una promessa per nuovi modelli di vita volti all’inclusione, alla resilienza e all’accesso.
Nel 1901, una legge di ampia portata sull’edilizia popolare, spesso nota come “New Law”, diede il via a un boom edilizio con la costruzione di edifici di piccole e medie dimensioni, da quattro a sei piani, che incarnavano le idee dell’inizio del ventesimo secolo sul miglioramento della luce e dell’aria. Estraendo elementi e assemblando un nuovo insieme di parti da questo patrimonio abitativo trascurato, lo scopo di questo progetto è sviluppare approcci creativi per riproporre modelli per case e città future, all’intersezione tra resilienza climatica, inclusività e accesso nel 2050, e produrre potenzialmente una nuova ‘New Law’.

CON IL SUPPORTO AGGIUNTIVO DI

The IDC Foundation
Columbia GSAPP

Crediti di produzione

Hyun Hye Bae, Maria E Perez Benavides, Jenna Marie Kimmel Davis, Lanier Hagerty, Joseph, Weil Huennekens, Jin Hong Kim, Yousu Jang, Jiazhen Lin, Adela Locsin, Genevieve Mateyko, Kate McNamara, Zeineb Sellami, Michael Snidal, Ericka Song, Angela Sun


Condividi su

Biennale Architettura
Biennale Architettura