fbpx Archivio Storico | Biennale College ASAC 22 Danza
La Biennale di Venezia
    • IT
  • Menu

Your are here

Scrivere in residenza

Biennale College Asac

Scrivere di danza

Bando nazionale dedicato a giovani laureate/i italiane/i under 30, studiose/i di Danza per la scrittura di testi che saranno raccolti in una pubblicazione della Biennale di Venezia.

La ricerca sarà sul campo: le/i candidate/i selezionate/i saranno invitate/i ad assistere al programma del 16. Festival Internazionale di Danza Contemporanea e agli incontri con le/gli artiste/i sui loro lavori e sulla loro poetica.

I/le giovani studiose/i, partendo dal tema proposto dal Direttore del Settore Danza Wayne McGregor, porteranno avanti in Archivio, guidati dal tutor, una ricerca di fonti, di riferimenti storici per la redazione di un testo da un minimo di 10 a un massimo di 15 cartelle dalla sua prima bozza alla versione per la stampa.

Saranno selezionati al massimo 3/4 partecipanti.

Il progetto prevede tre fasi di attività a Venezia nelle sedi della Biennale di Venezia (Ca’ Giustinian, Arsenale, Biblioteca della Biennale ai Giardini, Archivio Storico al VEGA)

 

Titolo:
Boundary-Less

Tema:
“La danza è, da sempre, la forma d’arte più collaborativa. Lavoriamo con il nostro corpo interagendo con altri corpi, in un dialogo continuo tra spirito e materia”.

Sul filo di queste intenzioni di lettura a tutto campo dell’arte del corpo, intrecciando a doppio binario l’analisi degli spettacoli del festival e la storia della danza in laguna preservata nell’Archivio storico della Biennale, la ricerca si declinerà in più ricerche personali focalizzate su ampi centri di interesse, sfondando i limiti tra Occidente e Oriente, tra danza nativa e coreografia teatrale, danza partecipata e frontale, carne e mistica, tradizione e rottura, scena e città, stili e generi, reale e virtuale, con la massima apertura a ogni filone di lavoro in una prospettiva globale, trans-culturale, multiartistica.

Tutor: Elisa Guzzo Vaccarino
Elisa Guzzo Vaccarino si occupa di danza da più decenni scrivendo per quotidiani (“QN”) e periodici (“Ballet2000”, “Tanz”) e parlando alla radio (Rai 3). Ha redatto le note di sala per Teatri e festival e i libretti dei DVD di balletto per “Classic Voice”. Ha pubblicato libri su Béjart, Kylian, Bausch, Futurismo, globalizzazione- ”Danze plurali” e tango, oltre al testo per Einaudi, “Altre scene, altre danze” su Carolyn Carlson, Pina Bausch, Maguy Marin, William Forsythe, Anne Teresa De Keersmaeker, Karole Armitage, Jean-Claude Gallotta.
Del 2015 è il suo “La danza d’arte” su Balanchine, Cunningham, Forsythe, per Dino Audino Editore; del 2017 “Eros e Danza” per Gremese Editore.
Ha realizzato programmi televisivi (Tele+3, Rai Sat Show, Rai 5) e allestito mostre, tra cui “La danza delle Avanguardie” al MART.
Ha insegnato Storia ed Estetica della Danza in varie Università in Italia e all’estero, alla scuola della Scala e al MAS di Milano.

 

 

STRUTTURA DEL PROGETTO

Prima fase – dal 22/07/2022 al 31/07/2022
partecipazione alle attività programmate nell’ambito del 16. Festival Internazionale di Danza Contemporanea (10 giornate) e inizio attività di ricerca presso l’Archivio Storico guidate/i dal tutor.

Seconda fase – dal 03/10/2022 al 07/10/2022
specifica attività di ricerca presso l’Archivio Storico e la Biblioteca guidate/i dal tutor;
entro il mese successivo, alla data del 28/10/2022 è fissata la scadenza per l’invio della prima bozza del testo.

Terza fase – dal 07/11/2022 al 11/11/2022
Attività di analisi e approfondimento della prima bozza del testo assieme al tutor presso l’Archivio Storico;
alla data del 16/12/2022 è fissata la scadenza per l’invio del testo definitivo

Oltre ai suddetti periodi è previsto un momento d’incontro con i partecipanti per introdurre il tema di ricerca e le fasi del bando che potrà avvenire o in concomitanza con l’inizio del primo periodo di residenza o in un momento immediatamente precedente che sarà comunicato.

 

CONDIZIONI E REGOLE DI PARTECIPAZIONE
La partecipazione al progetto comporta l’obbligo di frequenza alle tre fasi di attività
Saranno selezionati al massimo 3/4 partecipanti.

I selezionati potranno usufruire di una foresteria messa a disposizione dalla Biennale di Venezia.
La Biennale di Venezia metterà inoltre a disposizione dei partecipanti l’abbonamento ai trasporti pubblici locali e i pasti (pranzi).

A ogni candidato selezionato sarà richiesto il pagamento per i diritti di segreteria pari a € 80,00 (IVA inclusa, non rimborsabili) che dovranno essere versati esclusivamente tramite carta di credito successivamente alla comunicazione di ammissione e comunque non oltre la data che verrà indicata.

 

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

Documentazione
La documentazione – che dovrà essere inviata esclusivamente tramite formulario online – è costituita da:

a) Curriculum vitae – si prega inoltre di specificare
a.1) titolo di laurea conseguito triennale/magistrale o titolo equivalente/equipollente
a.2) titolo tesi di laurea, percorso di studi
a.3) lingue straniere conosciute e livello (inglese ed eventuale seconda lingua)

b) invio di 2 testi
1 - lettera di motivazione (lunghezza massima 2 cartelle)
2 - un elaborato, comprensivo di riferimenti bibliografici, su uno spettacolo di danza contemporanea visto (lunghezza massima 2 cartelle)

Formulario di registrazione

 

Data di pubblicazione del bando: giovedì 12 maggio

Scadenza invio candidature: giovedì 2 giugno

Archivio Storico
Archivio Storico