La Biennale di Venezia
    • IT
  • Menu

Your are here

Scrivere in residenza

Biennale College Asac

Scrivere di musica

Bando nazionale dedicato a giovani laureati italiani under 30, studiosi di Musica per la redazione di testi che saranno raccolti in una pubblicazione della Biennale di Venezia.

La ricerca sarà sul campo: i candidati selezionati saranno invitati ad assistere al programma del 62. Festival Internazionale di Musica Contemporanea e guidati dal tutor faranno ricerca nelle sedi dell’Archivio Storico della Biennale.

I giovani studiosi, partendo dal tema proposto, porteranno avanti in Archivio, guidati dal tutor, una ricerca di fonti, di riferimenti storici per la redazione di un testo da un minimo di 10 a un massimo di 15 cartelle dalla sua prima bozza alla versione per la stampa.

Saranno selezionati al massimo 3 partecipanti.

Il progetto prevede tre fasi di attività a Venezia nelle sedi della Biennale di Venezia (Ca’ Giustinian, Arsenale, Biblioteca della Biennale ai Giardini, Archivio Storico al VEGA).

È prevista una giornata di presentazione comune dell’esito dei lavori al termine del percorso.

 

TITOLO: CODICI CONIUGATI E CONIUGABILI. SCRITTURA E IMPROVVISAZIONE NELLA MUSICA DEL NOSTRO TEMPO

TEMA
La ricerca presso l’Archivio Storico delle Arti Contemporanee si svilupperà in tre direzioni: il festival di Uri Caine (2003), la musica di John Cage e la musica di Karlheinz Stockhausen.

TUTOR: Cesare Fertonani
Cesare Fertonani (Milano, 1962) insegna Storia della musica moderna e contemporanea e Metodologia della critica musicale all’Università degli Studi di Milano. È direttore scientifico della collana di edizioni “Archivio della Sinfonia Milanese” (Ricordi), membro del Comitato editoriale dell’edizione delle opere di Antonio Vivaldi (Fondazione Giorgio Cini di Venezia) e membro del Comitato direttivo del “Saggiatore musicale”. Autore di volumi e saggi sulla musica dal Settecento al Novecento, si è occupato soprattutto degli aspetti semantici, rappresentativi e narrativi della musica strumentale. Tra le sue pubblicazioni vi sono i volumi: Antonio Vivaldi. La simbologia musicale nei concerti a programma (1992), La musica strumentale di Antonio Vivaldi (1998), La memoria del canto. Rielaborazioni liederistiche nella musica strumentale di Schubert (2005), “L’amerò, sarò incostante”: Mozart e la voce del violino (2015). Come critico musicale ha scritto per il «Corriere della Sera» e collabora con «Amadeus».

 

STRUTTURA DEL PROGETTO

Prima fase - dal 28/09/2018 al 07/10/2018

Partecipazione alle attività programmate nell’ambito del 62. Festival Internazionale di Musica Contemporanea e inizio attività di ricerca presso l’Archivio Storico guidati dal tutor.

Seconda fase dal 22/10/2018 al 26/10/2018

Specifica attività di ricerca presso l’Archivio Storico guidati dal tutor;
entro il mese successivo, alla data del 26/11/2018, è fissata la deadline per l’invio della prima bozza del testo.

Terza fase dal 10/12/2018 al 13/12/2018

Attività di analisi e a approfondimento della prima bozza assieme al tutor presso l’Archivio Storico;
alla data del 31/12/2018 è fissata la deadline per l’invio del testo definitivo.

 

CONDIZIONI E REGOLE DI PARTECIPAZIONE

La partecipazione al progetto comporta l’obbligo di frequenza alle tre fasi e alla giornata conclusiva.

Saranno selezionati al massimo 3 partecipanti.
I selezionati potranno usufruire di una foresteria messa a disposizione dalla Biennale di Venezia.

La Biennale di Venezia metterà inoltre a disposizione dei partecipanti l’abbonamento ai trasporti pubblici locali e i pasti (pranzi).

A ogni candidato selezionato sarà richiesto il pagamento per i diritti di segreteria pari a € 80,00 (IVA inclusa, non rimborsabili) che dovranno essere versati esclusivamente tramite carta di credito successivamente alla comunicazione di ammissione e comunque non oltre la data che verrà indicata.

 

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE
Documentazione

Data di pubblicazione: 2 luglio 2018

Deadline invio candidature:  20 agosto 2018

 

La documentazione – che dovrà essere inviata esclusivamente tramite formulario online – è costituita da:

a) Curriculm vitae – si prega inoltre di specificare

a.1) titolo di laurea conseguito triennale/magistrale o titolo equivalente/equipollente
a.2) titolo tesi di laurea, percorso di studi
a.3) lingue straniere conosciute e livello (inglese ed eventuale seconda lingua)

b) invio di 2 testi

1- un elaborato a tema libero (lunghezza massima 2 cartelle)
2- un elaborato sul tema specifico del bando (lunghezza massima 2 cartelle)