fbpx Biennale Cinema 2021 | Lavrynthos
La Biennale di Venezia

Your are here

Cinema

Lavrynthos

Biennale College Cinema VR

Regia:
Fabito Rychter, Amir Admoni
Produzione:
Fabito Rychter
Durata:
16’
Lingua:
Inglese
Paesi:
Brasile, Perù
Anno:
2021
Interpreti:
Alice Braga, Louis Ozawa
Sceneggiatura:
Fabito Rychter, Amir Admoni
Platform:
Oculus & Viveport
Devices:
HTC Vive/Vive Pro/Vive Pro 2 HTC Vive Cosmos Oculus Rift/Rift S/Quest w/Link Valve Index Windows Mixed Reality
Motion Capture e Suono:Fabito Rychter
Art Direction e Design:Amir Admoni
Programmazione:Owen Svelmoe
Modellazione 3D:Ivan Volchenko
Modellazione 3D dei personaggi:Alex Liki, Rita Mirgo
3D Textures:Carol Fiorito

Sinossi 

Lavrynthos trasporta gli spettatori nel cuore del labirinto di Creta, per raccontare la storia dell’incredibile relazione tra il Minotauro e la sua ultima vittima, una ragazza di nome Cora. Una tragedia greca contemporanea che rende omaggio alla culla della teoria drammaturgica moderna, e al contempo la mette in discussione, Lavrynthos interpreta in chiave ironica un mito di 3000 anni fa, aggiornandolo con l’aggiunta di temi e argomenti collegati ai nostri giorni e all’epoca contemporanea. Lavrynthos utilizza un modo innovativo di spostare il giocatore nella storia, trasformando un’area di 2x2 metri in un infinito labirinto non euclideo, capace di muovere lo spazio e il tempo. Lavrynthos sconvolge il senso dell’orientamento, di spazio e di equilibrio, con lo scopo di mettersi in comunicazione con chi in questi ultimi due anni si è sentito perso.

Commento dei registi

Ogni narratore dovrebbe svegliarsi tutti i giorni e pregare sant’Aristotele, il creatore della teoria drammaturgica moderna, il Robert Mckee originale. Non c’è dubbio che la Grecia sia stata la culla della narrazione come noi la conosciamo, espressa tramite il teatro. Rappresentando la più antica forma di narrazione unita a quella più moderna, cioè la VR, ci sembra di chiudere il cerchio. Utilizziamo la mitologia e lo stile narrativo delle belle tragedie di una volta, tipici degli antichi greci, e allo stesso tempo sovvertiamo le leggi del matematico greco più famoso, Euclide, grazie al nostro labirinto non euclideo. L’aspetto che più ci piace è che non raccontiamo semplicemente una vecchia storia, ma la aggiorniamo ai nostri tempi, e aggiungiamo temi e argomenti oggi molto rilevanti.

produzione/distribuzione

PRODUZIONE: Fabito Rychter – Delirium XR
Jiron Monte Flor 194/402
15039 – Lima, Peru
Tel. +51 978776873
fabitorychter@gmail.com
http://www.deliriumxr.com.br

DISTRIBUZIONE INTERNAZIONALE: Fabito Rychter – Delirium XR
Jiron Monte Flor 194/402
15039 – Lima, Peru
Tel. +51 978776873
fabitorychter@gmail.com
http://www.deliriumxr.com.br

UFFICIO STAMPA: Biennale College – Cinema +39 041 2726 644 presscinema@labiennale.org college-cinema@labiennale.org

UFFICIO STAMPA 2: Fabito Rychter – Delirium XR
Jiron Monte Flor 194/402
15039 – Lima, Peru
Tel. +51 978776873
Mob. +55 21999710022
fabitorychter@gmail.com
http://www.deliriumxr.com.br


Condividi su

Biennale Cinema
Biennale Cinema