fbpx Biennale Arte 2019 | Cipro (Repubblica di)
La Biennale di Venezia

Your are here

Cipro (Repubblica di)

Christoforos Savva: Untimely, Again



Commissario: Louli Michaelidou.
Curatore: Jacopo Crivelli Visconti.
Espositore: Christoforos Savva.
Sede: Associazione Culturale Spiazzi, Castello 3865

AVVISO: a causa dell’eccezionale situazione di maltempo, il Padiglione ha chiuso al pubblico giovedì 14 novembre.

Descrizione

Christoforos Savva: Untimely, Again. Christoforos Savva (1924-1968) è universalmente riconosciuto come uno degli artisti ciprioti più all’avanguardia del XX secolo. Dopo aver trascorso gran parte degli anni Cinquanta tra Parigi e Londra, nel 1960 Savva si stabilì a Nicosia, dove realizzò corpus di opere molto eterogenei. La produzione di Savva – che reinventava tematiche e stili, facendoli suoi, e inseriva nelle opere rimandi a molteplici movimenti artistici e periodi storici – non aveva paragoni nella nascente scena artistica locale. Fu inoltre il fondatore, insieme all’artista gallese Glyn Hughes, di Apophasis (Decisione), il primo centro culturale indipendente della neonata Repubblica. Nel 1968 Savva fu tra gli artisti selezionati per rappresentare Cipro, alla sua prima partecipazione, alla Biennale Arte. La presentazione delle sue opere a Venezia è un’occasione per riflettere a distanza di cinquant’anni sui processi che segnarono, nel periodo successivo all’indipendenza, l’immagine dello Stato appena fondato e il suo percorso artistico.

Venezia, Castello 3865
Vedi su Google Maps

Condividi su

Biennale Arte
Biennale Arte