fbpx Biennale Arte 2019 | Ghana
La Biennale di Venezia

Your are here

Ghana

 Ghana Freedom


  • MAR - DOM
    10.00 - 18.00

    VEN - SAB FINO AL 5/10
    10.00 - 20.00
  • Arsenale
  • Ingresso con biglietto

Commissario: Ministry of Tourism, Arts and Culture.
Curatore: Nana Oforiatta Ayim.
Espositori: Felicia Abban, John Akomfrah, El Anatsui, Lynette Yiadom Boakye Ibrahim Mahama, Selasi Awusi Sosu.

Descrizione

Intitolato Ghana Freedom, come il brano composto da E.T. Mensah alla vigilia della nascita della nuova nazione nel 1957, il padiglione curato da Nana Oforiatta Ayim esamina i retaggi e le traiettorie di questa libertà con sei artisti di tre generazioni diverse, originari del Ghana e delle sue diaspore: tramite gli archivi di oggetti quotidiani nelle grandi installazioni di El Anatsui e Ibrahim Mahama; la rappresentazione e la ritrattistica sia nel lavoro in studio della prima fotografa famosa del Paese, Felicia Abban, sia immaginati dalla pittrice Lynette Yiadom-Boakye; le relatività di perdita e restituzione in un film a tre canali di John Akomfrah e in una scultura-video di Selasi Awusi Sosu. Il design ellittico del padiglione, opera di Sir David Adjaye, esplora l’intersezione di idee tra le opere.


Condividi su

Biennale Arte
Biennale Arte