fbpx Biennale Cinema 2021 | Montegelato
La Biennale di Venezia

Your are here

Cinema

Montegelato

Venice VR Expanded

Regia:
Davide Rapp
Produzione:
-orama (Davide Rapp)
Durata:
28’
Lingua:
Italiano, inglese
Paesi:
Italia
Montaggio:
Davide Rapp, Andrea Dal Martello, Giorgio De Marco
Platform:
Oculus
Devices:
Oculus Quest1/Quest 2
Research:Davide Rapp, Giorgio De Marco, Simone Setzi
Motion tracking:Andrea Dal Martello, Giorgio De Marco, Simone Setzi
2D compositing e audio mixing:Andrea Dal Martello
3D compositing e audio spatialisation:Giorgio De Marco

Sinossi

Montegelato è un film di montaggio in VR, il primo nel suo genere. Centinaia di sequenze cinematografiche compongono un collage tridimensionale delle cascate di Monte Gelato (Roma) così come sono state filmate in oltre 180 produzioni tra film, serie tv e spot. Dal peplum (Ercole al centro della terra, Bava, 1961) allo spaghetti-western (Lo chiamavano trinità, Barboni, 1970), dalla commedia (Per grazia ricevuta, Manfredi, 1971) al thriller (I corpi presentano tracce di violenza carnale, Martino, 1973), dal drammatico (Io la conoscevo bene, Pietrangeli, 1965) al film di guerra (Quel maledetto treno blindato, Castellari, 1978), dalla fantascienza (Star Crash 2, Albertini, 1981) all’erotico (Cicciolina amore mio, Damiani & Mattei, 1979): suoni e immagini si espandono in un paesaggio immersivo che proietta le cascate in ogni tempo e luogo. Qui Eva coglie il frutto proibito (Adamo ed Eva, la prima storia d’amore, Doria & Russo, 1983). Qui è custodita la mitica spada Excalibur (Superfantozzi, Parenti, 1986). Qui il capo indiano Mano Gialla ha il suo villaggio (Buffalo Bill - Eroe del far west, Costa, 1964). Storia del Cinema e storia dell’umanità convivono in un inedito tableau vivant.

Commento del regista

Non ho mai visitato le cascate di Monte Gelato eppure, da sempre, mi sono familiari: fin da bambino le ho notate sullo sfondo di decine di film della mia formazione. Negli ultimi cinque anni ho accumulato ossessivamente vecchi DVD, rarissime VHS e Super-8 ormai logori tentando di ricostruire la filmografia completa di un luogo che il cinema ha trasportato nell’Antica Grecia, nel Far West o nella Francia occupata dai nazisti. Isolate dai film a cui appartengono, le diverse scene si allineano in un paesaggio stratificato che, grazie alla realtà virtuale, espande i limiti dello schermo cinematografico per rendere omaggio alla ricchezza e all’inventiva del cinema italiano.

Produzione/Distribuzione

PRODUZIONE 1: Davide Rapp – -orama.
Via Palermo 1
20121 – Milano, Italia
Mob. +39 3470895161
davide.rapp@dashorama.eu
http://dashorama.eu

UFFICIO STAMPA: Davide Rapp - -orama.
Via Palermo 1
20121 – Milano, Italia
Mob. +39 3470895161
davide.rapp@dashorama.eu
http://dashorama.eu


Condividi su

Biennale Cinema
Biennale Cinema