fbpx Biennale Arte 2019 | Mongolia
La Biennale di Venezia

Your are here

Mongolia

A Temporality



Commissario: The Ministry of Education, Culture, Science and Sports of Mongolia.
Curatore: Gantuya Badamgarav.
Espositore: Jantsankhorol Erdenebayar con la partecipazione dei cantanti tradizionali Mongoli e di Carsten Nicolai (Alva Noto).
Sede: Calle del Forno, Castello 2093-2090

Descrizione

A Temporality. Questo straordinario progetto interdisciplinare sancisce la terza partecipazione della Mongolia alla Biennale di Venezia e si compone delle installazioni scultoree di Jantsankhorol Erdenebayar – artista mongolo residente a Los Angeles – e di una performance sonora interattiva di cantanti tradizionali mongoli con la partecipazione speciale dell’artista Carsten Nicolai, alias Alva Noto. L’idea del progetto si basa sul ‘canto sperimentale’ e sulle ‘tradizioni di produzione sonora’ che i nomadi mongoli praticano da secoli per comunicare con la loro interiorità e la natura circostante. Queste tecniche di espressione orale hanno acquisito forme peculiari e complesse, classificate dall’Unesco come patrimonio culturale immateriale dell’umanità.

Venezia, Castello 2093-2090
Vedi su Google Maps

Condividi su

Biennale Arte
Biennale Arte