fbpx Biennale Arte 2019 | Araba Siriana (Repubblica)
La Biennale di Venezia

Your are here

Araba Siriana (Repubblica)

Syrian Civilization is still alive



Commissario/Curatore: Emad Kashout. 
Espositori: Abdalah Abouassali, Giacomo Braglia, Ibrahim Al Hamid, Chen Huasha, Saed Salloum, Xie Tian, Saad Yagan, Giuseppe Biasio, Primo Vanadia.
Sedi: Isola di San Servolo e Chiesetta della Misericordia, Campo dell'Abbazia, Cannaregio

Descrizione

Syrian Civilization is still alive. La Siria non ha mai ufficialmente adottato o incoraggiato una tendenza artistica specifica. Gli artisti sono versati per la ricerca, la sperimentazione e il rinnovamento, ispirandosi al corposo retaggio creativo della loro civiltà e a quello di altri popoli. Gli eterogenei luoghi di studio degli artisti sirani e il loro forte legame con altre esperienze artistiche di tutto il mondo, tramite la partecipazione a forum internazionali, hanno contribuito all’unicità della produzione artistica della regione. Dal 2007 la Siria partecipa alla Biennale Arte raccogliendo nello stesso padiglione artisti siriani e stranieri. Per questa edizione, il paese ringrazia in particolare i suoi artisti di nascita: l’interesse speciale di Saad Yagan per la presenza umanitaria in pittura; Ibrahim Hamid, ispirato dal retaggio locale; il realismo di Abdalah Aboussali; l’astrazione di Saed Salloum, orientata verso mondi surreali.

Venezia, Cannaregio Misericordia
Vedi su Google Maps

Condividi su

Biennale Arte
Biennale Arte