fbpx Biennale Arte 2022 | Mongolia
La Biennale di Venezia

Your are here

Mongolia

A Journey Through Vulnerability


  • 10.00 - 19.00
    Chiuso il lunedì
    (TRANNE 25/04, 30/05, 27/06, 25/07, 15/08, 5/09, 19/09, 31/10, 21/11)

Commissario: Nomin Chinbat, Minister of Culture of Mongolia
Curatore: Gantuya Badamgarav
Espositori: Munkhtsetseg Jalkhaajav
Sede: Castello 2131

Descrizione

La pratica interdisciplinare di Munkhtsetseg Jalkhaajav (Mugi) esplora i concetti di dolore, paura, guarigione e rinascita. Muovendo principalmente da una riflessione sulle proprie esperienze personali, l’artista indaga sulle complessità del corpo, della mente e dell’anima femminili e sulla connessione con il sé e la natura, cogliendo al contempo le tensioni tra diverse dimensioni. Le sue opere peculiari, all’apparenza immaginarie eppure saldamente ancorate alla realtà, incarnano forze invisibili, come spiriti, miti e metodi di guarigione tradizionali, mentre narrano storie ponderate di donne, bambini non nati e dolorosi destini di animali. L’esposizione presenta sculture, collage e filmati disseminati in tre sale che portano ciascuna un diverso titolo (Miscarriage, Dream of Gazelle e Pulse of Life) e propongono un viaggio attraverso il fragile ma potente mondo intimo di Mugi.


Condividi su

Biennale Arte
Biennale Arte